"DA QUALCHE PARTE STARO' FERMO AD ASPETTARE TE" DI LORENZA STROPPA


21 Oct

AUTORE: LORENZA STROPPA

EDITORE: MONDADORI

PAGINE: 288

GENERE: ROMANZO

DATA DI USCITA: 02/2020

LINK D'ACQUISTO: AMAZON


Buonasera a tutti cari lettori. Oggi vi propongo una lettura da compagnia, uno di quei libri che puoi leggere ovunque perché la copertina è morbida e il libro non è ingombrante. Sto parlando di "Da qualche parte starò fermo ad aspettare te" di Lorenza Stroppa ed edito da Mondadori, una storia emozionante e toccante, a tratti descrive anche la psicologia dei personaggi...

Ho iniziato a leggere questo libro perché ha attirato la mia attenzione per la copertina, molto bella e con il mare a fare da sfondo. So che non si dovrebbe mai scegliere un libro in questo modo, perciò ho letto la trama, che mi ha incuriosita, ed ho deciso di richiederlo all'autrice che gentilmente me lo ha spedito. Come al solito comincio a parlarvi dei personaggi principali. I due protagonisti in questa storia sono Diego, un editor di una casa editrice, e Giulia, un'artista che attraverso i suoi dipinti racconta parte della sua vita.
La storia inizia con un evento particolare, che a me è rimasto impresso: Diego trova un'agenda in uno scaffale di un supermercato. In realtà vi starete chiedendo perché... beh, io credo molto nel destino! Cercando la proprietaria sui social nota che questa ama dipingere. Inoltre la trova una persona molto interessante, perciò successivamente andrà a conoscerla e resterà stupito, poiché nonostante la sua mancata voglia di innamorarsi i sentimenti busseranno alla porta. Bisogna dire che i protagonisti hanno storie davvero particolari, perciò oltre alla semplice storia d'amore, che per chi ama il romanticismo come me è davvero essenziale per procedere nella lettura, ci troviamo davanti a sentimenti, emozioni e storie che incuriosiranno il lettore. Di fatto Diego, non crede assolutamente nell'amore, ha storielle di una notte e ama essere libero, mentre Giulia ha un passato difficile tanto da non riuscire a dipingere con il core rosso, le sue giornate sono segnate da una profonda malinconia. Entrambi si ritroveranno travolti da questo sentimento e Giulia, forse, farà cambiare idea a Diego.
Il libro è scritto benissimo, ho trovato una storia interessante ed entusiasmante, e l'ambientazione è stata essenziale, di fatto il romanzo è ambientato a Venezia, posto suggestivo e che ci spiega il perché di quella meravigliosa copertina, ogni posto è descritto benissimo. L'ho letto con calma e gustando ogni pagina e mi sono innamorata di Giulia e Diego, tanto da immaginarli come persone vere.

Commenti
* L'indirizzo e-mail non verrà pubblicato sul sito Web.
QUESTO SITO È STATO CREATO TRAMITE